Seguici su
Cerca

Manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo e intrattenimento

Servizio Attivo
Per manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo e intrattenimento , si intendono quelle manifestazioni musicali, sportive, danzanti o espositive (quali concerti, sagre, eventi di varia natura, mostre, etc.) rivolte al pubblico, che si svolgono in un determinato periodo, con una data di inizio e di fine precise.
Per effettuare spettacoli e manifestazioni  temporanee di pubblico spettacolo (es. concerti, feste di partito, ecc.) occorre l'autorizzazione ai sensi dell'art. 68 del T.U.L.P.S.

L’autorizzazione ha sempre una validità temporanea ed è riferita esclusivamente ai luoghi e alle date di svolgimento indicati.

Per il rilascio dell’autorizzazione è necessario rivolgersi allo sportello SUAP presente presso l'Unione dei Comuni Alta Marmilla.


Sportello Unico per le Attività produttive e per l'edilizia (SUAPE)

A chi è rivolto

Soggetti che intendo organizzare eventi, spettacoli, intrattenimenti (Associazioni, ditte, comitati spontanei, enti pubblici o privati...).

Ai sensi dell'art. 2 delle Direttive in materia di Sportello Unico per le Attività Produttive e per l'Edilizia (SUAPE), approvate con deliberazione della Giunta Regionale n.11/14 del 28 febbraio 2017, successivamente modificate con Deliberazione della Giunta Regionale n. 10/13 del 228 febbraio 2018, a far data dal 13 marzo 2017, i soggetti che intendono organizzare una manifestazione di spettacolo ed intrattenimento, connessa ad un’attività economica e produttiva di beni e servizi, intesa come attività economica privata non salariata avente normalmente quale corrispettivo una forma di retribuzione, devono inviare l'istanza esclusivamente attraverso il portale telematico www.sardegnaimpresa.eu.

Descrizione

Per manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo e intrattenimento , si intendono quelle manifestazioni musicali, sportive, danzanti o espositive (quali concerti, sagre, eventi di varia natura, mostre, etc.) rivolte al pubblico, che si svolgono in un determinato periodo, con una data di inizio e di fine precise.
Per effettuare spettacoli e manifestazioni  temporanee di pubblico spettacolo (es. concerti, feste di partito, ecc.) occorre l'autorizzazione ai sensi dell'art. 68 del T.U.L.P.S.
L’autorizzazione ha sempre una validità temporanea ed è riferita esclusivamente ai luoghi e alle date di svolgimento indicati.
Per il rilascio dell’autorizzazione è necessario rivolgersi allo sportello SUAP presente presso l'Unione dei Comuni Alta Marmilla.

Come fare

Verifica espletamento adempimenti: 
Si invitano tutti i soggetti interessati all’organizzazione di pubbliche manifestazioni temporanee di intrattenimento nell’ambito del Comune di Assolo a voler verificare l’espletamento dei seguenti adempimenti:
1) Assegnazione area o struttura
Qualora la manifestazione debba svolgersi presso aree o strutture di proprietà comunale, preliminarmente occorre ottenerne la concessione d’uso. Per gli eventi patrocinati dall’Amministrazione Comunale, l’utilizzo dell’area sarà autorizzato direttamente dall’ufficio che concede il patrocinio; negli altri casi, gli interessati dovranno presentare un’apposita istanza direttamente presso l’ufficio Amministrativo, con sufficiente anticipo rispetto alla data della manifestazione (si suggerisce di presentare l’istanza almeno 30 giorni prima, specie in caso di manifestazioni che comportino la chiusura al traffico di una o più strade).
2) Presentazione istanza
Successivamente all’acquisizione della concessione per l’utilizzo dello spazio pubblico, l’interessato dovrà inoltrare apposita istanza presso il SUAPE, sulla modulistica all’uopo predisposta e disponibile presso lo stesso SUAPE  e il sito internet istituzionale dell’Ente. L’istanza deve essere presentata con un anticipo sufficiente a garantire le verifiche istruttorie del caso (si suggerisce di presentare l’istanza almeno 20 giorni prima dell’evento, elevati a 30 giorni nel caso in cui sia necessario acquisire il parere della Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo). In particolare si sottolinea che all’istanza devono essere allegati i seguenti documenti:

  • Dettagliata relazione illustrativa della manifestazione, con una descrizione delle attività previste (con i relativi orari e ubicazioni), dei luoghi e degli allestimenti;
  • Planimetria dei luoghi, con evidenziati in particolare le eventuali recinzioni e i varchi di accesso/uscita, tutti gli allestimenti temporanei previsti, eventuali aree appositamente attrezzate per lo stazionamento del pubblico, pedane, palchi, gazebo, impianti elettrici e ogni altro elemento rilevante ai fini della sicurezza;
  • Per tutte le attività che comportano emissioni sonore, relazione di valutazione acustica redatta da tecnico competente in acustica ambientale (sono esentate le manifestazioni non rumorose e quelle ricadenti in festeggiamenti per ricorrenze religiose o laiche, ovvero per comizi elettorali);
  • Per pubbliche manifestazioni da svolgersi in luoghi confinati, in cui siano previsti specifici allestimenti per lo stazionamento del pubblico e/o impianti elettrici installati in aree accessibili al pubblico, o comunque in tutti i casi nei quali sia necessario acquisire il parere della Commissione Provinciale di Vigilanza per i Locali di Pubblico Spettacolo, occorre uno specifico progetto di sicurezza redatto da tecnico abilitato.
 3) Certificazioni di collaudo e corretto montaggio
Prima del rilascio dell’autorizzazione all’effettuazione della manifestazione pubblica è necessario provvedere all’installazione di tutte le strutture e di tutti gli impianti necessari, ad acquisire le relative certificazioni e a presentare al SUAP i seguenti documenti:
  • Documentazione tecnica di collaudo del palco e di tutte le strutture temporanee utilizzate (padane, tribune, torri faro e simili);
  • Dichiarazione di corretto montaggio del palco e di tutte le strutture temporanee utilizzate (padane, tribune, torri faro e simili);
  • Certificato di conformità dell’impianto elettrico, rilasciato ai sensi del D.M. 37/2008, nonché di ogni altro impianto eventualmente installato;
  • Documentazione comprovante l’espletamento delle formalità relative alla vigilanza antincendio, ove prevista.
La mancata presentazione della documentazione sopra indicata entro l’ultimo giorno lavorativo antecedente la manifestazione comporterà l’impossibilità di rilasciare il provvedimento autorizzatorio.
  4) Attività accessorie di vendita o somministrazione di alimenti e bevande
Nel caso in cui, nell’ambito della manifestazione, siano previste attività accessorie di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande, con pratica separata da presentare al SUAP dovrà essere acquisito il relativo titolo abilitativo di natura igienico-sanitaria ed eventualmente di natura commerciale. La modulistica e gli adempimenti da espletare sono differenti a seconda della tipologia dell’attività da svolgere e dal carattere (imprenditoriale o non) della stessa; tali aspetti dovranno quindi essere valutati volta per volta presso gli uffici del SUAP.

Cosa serve

///

Cosa si ottiene

Manifestazioni temporanee di pubblico spettacolo e intrattenimento

Tempi e scadenze

Per il rilascio dell’autorizzazione occorre presentare (almeno 30 giorni prima dell'evento) specifica richiesta presso lo Sportello Unico per le Attività produttive e per l'edilizia (SUAPE). L’autorizzazione rilasciata al termine dell’istruttoria, consente lo svolgimento della manifestazione.

Accedi al servizio

Sportello Unico per le Attività produttive e per l'edilizia (SUAPE)

SPORTELLO SUAPE presso l'Unione dei Comuni Alta Marmilla 0783/91998 o suapassociatoales@pec.it

Riferimenti Normativi

  • Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (R.D. n. 773/1931) ;
  • Regolamento per l’esecuzione del T.U.L.P.S. (R.D. n. 635/1940);
  • D.P.R. n. 616/1977;
  • Legge n. 241/1990; D.lgs. n. 126/2016; D.Lgs n. 222/2016;
  • D.Lgs. n. 159/2011 “ Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione…”.
  • D.Lgs. n. 222/2016;
  • D.M. 19 agosto 1996;
  • D.P.R. n. 151 del 1.8.2011;
  • Legge quadro n. 447 del 26.10.1995;
  • D.P.C.M. 14.11.1997.

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Documenti allegati

Richiesta occupazione suolo pubblico (15,61 KB)
Richiesta occupazione suolo pubblico
Richiesta locali e attrezzature (90 KB)
richiesta locali e attrezzature
mod95 - modello da inoltrare alla questura (29,08 KB)
modello da inoltrare alla questura
Comunicazione centrale operativa 118 svolgimento evento (16,88 KB)
Comunicazione centrale operativa 118 svolgimento evento
Domanda di autorizzazione in deroga ai limiti acustici (19,07 KB)
Domanda di autorizzazione in deroga ai limiti acustici

Contatti

Argomenti:Pagina aggiornata il 12/12/2023


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri